Odcsystems - Finestre pvc di qualità superiore! | Porte PSK
15695
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-15695,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.1,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.5,vc_responsive
 

Porte PSK

Porte PSK

Le porte PSK sono un’alternativa interessante alle porta-finestre che permettono sia lo scorrimento che l’inclinazione dell’anta. Grazie alle speciali guide di scorrimento, l’anta non si apre all’interno, guadagnando così spazio nei ambienti.

 

  • sistema di base delle porte scorrevoli,
  • ad un prezzo più conveniente rispetto ai sistemi HST,
  • possibilità di montare la servoregolazione della ribalta tramite la maniglia,
  • nella versione standard la microventilazione nell’angolo della finestra attiva,
  • angolari con serraggio a maniglia,
  • le porte PSK sono realizzabili con tutti i sistemi in PVC della nostra offerta,
  • peso massimo dell’anta attiva – 200 kg,
  • un’anta attiva, l’altra passiva,
  • scorrimento fluido dell’anta attiva,
  • possibilità di montaggio della maniglia con la chiave,
  • nelle porte PSK è possibile l’apertura e la ribalta dell’anta,
  • struttura con il profilo del telaio su tutto il perimetro.

 

Grazie al fatto che le porte PSK sono realizzate in base ai sistemi di porta-finestre in PVC, possono essere realizzate in qualsiasi colore della gamma Aluplast, Salamander o Eko Sun (a seconda del sistema scelto). I profili possono essere impiallacciati da una parte, da ambedue le parti o nella formula bicolore. Le porte colorate acquisiranno un aspetto personalizzato e particolarmente estetico. Il loro aspetto si potrà abbinare con molta facilità all’aspetto della facciata o dell’interno.

Le porte PSK possono essere realizzate con tutti i profili di porta-finestre in PVC della nostra offerta – Ideal 4000, Ideal 5000, Ideal 8000, Streamline 76, BluEvolution 92, Eko Sun 70, Eko Sun 6 o Eko Sun 7.

Lo scorrimento delle ante è possibile grazie ad un meccanismo speciale della ferramenta. Girando la maniglia dalla posizione chiusa, l’anta fuoriesce verso l’interno, perpendicolarmente alla superficie della finestra e poi si sposta verso un lato.

Uno dei vantaggi delle porte PSK è indubbiamente la possibilità di avere un’uscita comoda sul terrazzo, mantenendo contemporaneamente la funzionalità dei locali. Le porte PSK non occupano spazio all’interno del locale dopo la loro apertura, permettendo la libera progettazione degli spazi.

Le porte sono una soluzione interessante e sono un’alternativa alle porta-finestre tradizionali a due ante. Per quanto riguarda il prezzo è altresì un’alternativa ai sistemi HST. Grazie alla maniglia in alluminio ergonomica, le porte possono essere facilmente aperte o chiuse con una sola mano. I carrelli permettono il posizionamento preciso e senza sforzo dalla posizione a ribalta alla posizione aperta (scorrevole) e viceversa. La struttura è composta da due ante, di cui una è attiva e l’altra è composta dal vetro fisso.

Scegliendo le porte PSK occorre prendere in considerazione i loro limiti strutturali. Le dimensioni massime delle ante sono di 1,6 x 2,4 m (anta terrazzo) o di 1,3 x 2,4 m (anta finestra) e la larghezza massima di tutta la struttura è di 4 m (a divisione asimmetrica) o 3,2 m (mantenendo la divisione simmetrica). Vetrate – a seconda delle possibilità del sistema porta-finestra scelto.

Le porte PSK possono muoversi secondo due schemi. Nel primo, le porte sono composte da due ante, di cui una è scorrevole.

La seconda possibilità è l’applicazione del montante mobile, grazie a cui le ante si apriranno in direzioni opposte.

Finestre pvc di qualità superiore!